Portale ufficiale

Il Giardino dei Tarocchi - Capalbio

Il Giardino dei Tarocchi è un parco artistico situato nella Località di Garavicchio, ed è costituito da ventidue imponenti figure in acciaio e cemento ricoperte di vetri, specchi e ceramiche colorate. Il Giardino sorge sul versante meridionale della collina e si sviluppa per circa due ettari costituendo una vera e propria “città” in cui le varie sculture segnano le tappe di un percorso spiccando coloratissime già dalla strada nel selvaggio paesaggio naturale.E'un parco artistico realizzato tra il 1979 e il ‘96 dall’artista franco—statunitense Niki de Saint Phalle, in collaborazione con il compagno Jean Tinguely ed altri artisti, diversi operai specializzati e da un'équipe di nomi famosi dell'arte contemporanea come Rico Weber, Sepp Imhof, Paul Wiedmer, Dok van Winsen, Pierre Marie ed Isabelle Le Jeune, Alan Davie e Marino Karella. Il Parco nacque come idea già negli anni Cinquanta, anni fondamentali per la carriera dell’artista, quando, recatasi a Barcellona, vide per la prima volta il Parc Güell di Antoni Gaudí e se ne innamorò. Dopo aver visto il parco spagnolo e Il Sacro Bosco di Bomarzo a Viterbo, nel Lazio, crebbe in lei l’esigenza di dare una forma simbolica al suo mondo interiore e riuscì così, dopo anni di crisi, problemi di salute e con l’appoggio di una sua cara amica, che le offrì il terreno di famiglia in Maremma, a realizzare il suo sogno: costruire il suo giardino. Nel Maggio del 1998, dopo lunghi anni di lavoro, il “Giardino dei Tarocchi” venne terminato e aperto al pubblico.
Entrando da un enorme portale circolare e seguendo la strada sterrata, dalla quale potrete già ammirare le imponenti statue, arriverete nella Piazza Centrale, al centro della quale troverete una vasca sovrastata dalle prime statue rappresentanti la Papessa, il Sole, il Papa, la Giustizia, l’ Albero della vita e l’Imperatrice. Davanti ad esse sono state situate due delle statue minori del Parco: il Drago e la Fanciulla. Tutte le statue del parco hanno un valore simbolico particolare. La grande piazza, circondata dal verde e dalle panchine, rappresenta un grande anfiteatro e da essa si dipartono le strade fatte di cemento che percorrono tutto il parco attraverso contorti e innumerevoli itinerari. Esse giocano un ruolo fondamentale per il visitatore poiché l’artista Niki de Saint Phalle incise sopra memorie, citazioni, numeri e messaggi di speranza che aiutano il visitatore ad intraprendere e scegliere fra i vari percorsi quello più adatto.Gli adulti così possono per un momento ritornare bambini e sognare insieme ai figli.

COME RAGGIUNGERLO:Il Giardino dei Tarocchi si trova in Località Garavicchio nei pressi di Pescia Fiorentina, una frazione del comune di Capalbio, in Provincia di Grosseto. Uscire da Follonica e prendere le direzioni per Grosseto verso Pescia Fiorentina. Prendere l’uscita verso Chiarone Scalo / Pescia Fiorentina; svoltare a sinistra e prendere St. Pescia Forentina Chiarone. Dopo svoltare a sinistra per Garavicchio e poco dopo svoltare leggermente a destra: la destinazione si trova sulla sinistra. La strada è ben segnalata, vedrete lungo il tragitto, in lontananza, il Giardino dei Tarocchi.

CONTATTI:
iNDIRIZZO: Loc. Garavicchio, 58011 Capalbio, Grosseto
Per Informazioni e prenotazioni: Tel.: +39.0564.895122 / Fax.: +39.0564. 895700
E-mail: tarotg@tin.it
Sito web: www.giardinodeitarocchi.it

Categoria territorio: 
Distanza da Follonica Km: 
109